Voto di scambio: archiviate le accuse contro Graziano e Fiorenzano

La polizia postale ha scoperto che il profilo dal quale sarebbero stati inviati i messaggi del consigliere regionale era gestito dallo stesso accusatore

Aversa / Santa Maria Capua Vetere – Il consigliere regionale del Pd Stefano Graziano e il consigliere comunale di Aversa Pasquale Fiorenzano erano finiti nel mirino della Procura della Repubblica per voto di scambio.

Tutto era partito dopo la denuncia di un giovane di Carinaro che aveva affermato di aver portato dei voti alle amministrative di Aversa in cambio di una via preferenziale per accedere ad un concorso pubblico.

La denuncia era stata corredata da alcuni Screenshot di una conversazione fatta in chat su Facebook.

Oggi, il tribunale di Aversa-Napoli Nord ha archiviato le indagini dopo che la polizia postale ha scoperto che il profilo dal quale sarebbero stati inviati i messaggi del consigliere regionale era gestito dallo stesso accusatore.