Voto di scambio a Maddaloni. Teresa Esposito rimane ai domiciliari

La decisione del tribunale del Riesame di Napoli

MADDALONI – Rimane agli arresti domiciliari l’ex consigliera comunale di Maddaloni Teresa Esposito.

La decima sezione del tribunale del Riesame di Napoli ha respinto la richiesta di scarcerazione presentata dalla candidata alle ultime elezioni amministrative nella lista ‘OrientiAmo Maddaloni’.

E’ rimasta coinvolta nell’indagine sul presunto voto di scambio durante le ultime elezioni comunali.

Resteranno ai Eduardo Esposito e la madre Carmela Di Caprio, mentre per Giovanni Esposito disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.