“Volevano rapire mio figlio”. Dopo il “Furgone bianco” arriva un nuovo tentativo rapimento

I militari dell’Arma hanno raccolto la denuncia e stanno indagando

Casal di Principe – Per ora l’unica cosa certa è la denuncia presentata da una donna presso il comando dei carabinieri di Casal di Principe.

Ha raccontato di essere stata vittima di un tentativo di rapimento del suo bambino da parte di due donne di etnia rom.

Come raccontato la vicenda è avvenuta ieri mattina intorno alle 11,00 nei pressi del bar “I Gemelli”, a pochi metri dal semaforo della Provinciale ed all’ingresso di Casal di Principe, dove sarebbe stata avvicinata da queste due donne, le quali dopo aver tentato di bloccarla, avrebbero afferrato il bambino nel tentativo di portarlo via.

Ha dichiarato che le due avrebbero provato a narcotizzarla, in pieno giorno e in una strada pubblica, una circostanza non verificabile in quanto non è stata sottoposta ad alcun esame clinico.

I militari dell’Arma hanno raccolto la denuncia e stanno indagando per accertare la verità. Dopo la bufala del furgone bianco arriva una nuova versione su improbabili tentativi di rapimento di bambini.

Fino ad oggi tutti i racconti sul fantomatico furgone bianco non hanno mai trovato riscontro e le indagini non hanno mai portato a nulla.