Violenze nel Parco Pozzi. Sarebbero due i casi riconducibili all’uomo

Indagini in corso

Immagine di repertorio

AVERSA – In base alle ultime informazioni all’immigrato di origini pachistane, fermato dai carabinieri di Aversa, sarebbe riconducibile un secondo episodio di violenza nei confronti di un minore.

Avrebbe aggredito e tentato di abusare di almeno due bambini, sono queste le prime indiscrezioni sul caso.

L’ultimo caso nella serata di mercoledì nel Parco Pozzi, proprio per questi fatti i carabinieri avrebbero fermato il pachistano, senza fissa dimora, per accertare le gravi accuse mosse nei suoi confronti.

Gli inquirenti avrebbero ascoltato entrambi i minori e stanno cercando di ricostruire la dinamica dei fatti.