Vincenzo portato via da un malore improvviso. Tragedia in città

Dolore e sconforto nella città di Mondragone

MONDRAGONE – La scomparsa prematura di Vincenzo Pisano ha lasciato l’intera comunità sotto choc.

Il 38enne di Mondragone lavorava presso il caseificio Mandara, ma quando è giunto sul posto di lavoro, è stato colto da un malore improvviso che non gli ha lasciato scampo.

Era appena giunto nel parcheggio quando si è accasciato a terra. I primi a prestare soccorso all’uomo sono stati i colleghi di lavoro, i quali hanno allertato i medici del 118.

Immediati i soccorsi ma, purtroppo, per Vincenzo non c’è stato nulla da fare. Sul posto anche gli uomini dell’arma dei carabinieri. Al momento l’ipotesi più attendibile è quella di un infarto improvviso.

Vincenzo lascia la moglie e due figli. Il 38enne era molto conosciuto in città, amato e stimato da tutti. Grande dolore per questa terribile tragedia. Se non ci saranno ulteriori accertamenti da parte degli organi competenti i funerali potrebbero tenersi già nella giornata di domani.