Villa Literno. Meccanico condannato ad 8 anni per aver ucciso un ladro

Il ladro fu lasciato a terra sul posto dagli altri due complici, i quali poco prima avevano tentato di entrare in casa

Villa Literno – Il meccanico di Villa Literno, che nella notte tra il 20 e il 21 marzo del 2016 sparò e uccise un ladro che era entrato nella sua abitazione è stato condannato.

Emessa la sentenza  dalla Corte d’Assise di Napoli, la quale lo condanna a 8 anni di reclusione.

Carlo Diana era stato indagato dalla procura di Napoli Nord per omicidio volontario ed eccesso di legittima difesa in seguito alla morte di ladro 37enne di origini albanesi.

Il ladro fu lasciato a terra sul posto dagli altri due complici, che poco prima avevano cercato di introdursi all’interno della villetta dove viveva Diana.