ACERRA – Un vigile urbano di Acerra è indagato per avers sottratto in più occasioni, merci da un’azienda senza versare il corrispettivo in denaro.

A denunciarlo è lo stesso titolare dell’attività commerciale, il quale avrebbe dichiarato alle autorità che l’agente di polizia comunale, anche con l’auto di servizio, si sarebbe recato presso la loro sede portando via merci costose senza mai pagare.

A sostegno dell’accusa, oltre a diverse testimonianze, anche due filmati di videosorveglianza installate nel negozio le quali avrebbero ripreso tutto.

Ora la magistratura ha avviato un’indagine per peculato e sta vagliando le immagini di sorveglianza in questione. Giovedì 21 giugno si valuterà un’eventuale sospensione dal servizio del vigile urbano.