Vescovo di Caserta positivo al covid: Monsignor Giovanni D’Alise ricoverato

Nella giornata di ieri, proprio a causa delle sue condizioni di salute non ha celebrato la funzione liturgica presso il Duomo in onore a San Michele Arcangelo

Caserta – Il vescovo di Caserta Giovanni D’Alise è risultato positivo al coronavirus ed è stato ricoverato in ospedale.

E’ giunto durante la notte al pronto soccorso dell’ospedale di Caserta con diversi sintomi riconducibili al covid.

Nelle prossime ore dovrebbe giungere anche una nota ufficiale. Monsignor Giovanni D’Alise, 72 anni, presenterebbe febbre ed alcuni sintomi lievi.

Le sue condizioni non sarebbero preoccupanti. Ecco il primo bollettino medico:

Sua Eccellenza è al momento in discrete condizioni generali, presenta sintomi lievi, respira autonomamente senza necessità di ventilazione assistita. E’ in monitoraggio costante. La diagnosi è stata effettuata mediante tampone molecolare rapido. Sono in corso ulteriori indagini clinico diagnostiche”.

Nella giornata di ieri, proprio a causa delle sue condizioni di salute non ha celebrato la funzione liturgica presso il Duomo in onore a San Michele Arcangelo, Santo Patrono della Polizia di Stato.