Vaccino anti Covid nel Casertano, la prima dose ad un’infermiera

Sono circa 100 i vaccini, giunti nel Casertano scortati dalla Polizia, che verranno somministrati oggi

Foto pubblicata dal Presidente Magliocca

Caserta – È partita, nella giornata di oggi, la campagna di vaccinazione anti covid-19 anche all’ospedale di Caserta.

Le prime dosi sono state iniettate al personale sanitario dell’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta.

Sono circa 100 i vaccini, giunti nel Casertano scortati dalla Polizia, che verranno somministrati oggi. Nei prossimi giorni arriveranno le successive fiale della Pfazer. Ecco il commento del Presidente della Provincia Giorgio Magliocca:

Ricorderemo per molto tempo la data del 27 dicembre 2020. La ricorderemo come il giorno della rinascita, della ripresa e della speranza. Da oggi, infatti, partiranno le vaccinazioni per gli operatori sanitari. A seguire toccherà a tutta l’altra parte della popolazione con più di 16 anni che ovviamente volontariamente deciderà di farla. Con priorità alle categorie a rischio. Nelle foto la prima vaccinazione effettuata all’Ospedale di Caserta diretto dal dottor Gaetano Gubitosa che ringrazio per l’ottima organizzazione messa in campo per l’intera Provincia di Caserta. Saranno necessarie due somministrazioni. Una a distanza di 21 giorni dall’altra. La durata della protezione sarà presumibilmente di 9 mesi. Massimo un anno. Tra l’altro, non è noto se il soggetto vaccinato, pur non sviluppando la malattia, potrà essere in grado di contagiare nel caso in cui entri in contatto con il virus. Per questo motivo, la parola d’ordine nei prossimi mesi continuerà ad essere RESPONSABILITÀ. Anche dopo la vaccinazione, sarà necessario continuare ad adottare comportamenti corretti e rispettare le norme anti-covid.”