Uomo armato di martello manda in ospedale un frate. Aggressione nell’Alto Casertano

ROCCAMONFINA – Nella giornata di ieri è avvenuta un’aggressione senza precedenti presso il Santuario dei Lattani di Roccamonfina.

Un uomo armato di martello ha prima distrutto a martellate la porta dell’ascensore per disabili e poi si scagliato contro i frati, ferendone due. Uno dei due religiosi è finito al pronto soccorso per una contusione a un braccio.

Fortunatamente i frati sono riusciti a fermarlo, e l’uomo, poco dopo si è dileguato in macchina in direzione Gallo-Roccamonfina.

Sembrerebbe che alla base dell’aggressione ci sia il fatto che l’uomo sia rimasto bloccato nell’ascensore per disabili, e quando è stato liberato è scattata la furia. Sull’episodio indagano le autorità.