Caso di tubercolosi a Caserta. Ricoverato un 35enne

Attivato il protocollo previsto in questi casi

CASERTA – Un probabile caso di tubercolosi è stato registrato nel capoluogo di provincia dopo l’arrivo di un giovane extracomunitario.

Una delle malattie infettive più insidiose, ma grazie alla medicina moderna, non è più mortale se presa in tempo.

Questa mattina è stato ricoverato un tunisino di 35 anni, presso l’ospedale Civile di Caserta al quale sarebbe stata diagnosticata questa patologia.

Ora si trova nel reparto di malattie infettive sotto osservazione da parte dei medici i quali hanno attivato la profilassi prevista in questi casi in quanto la tubercolosi è una malattia contagiosa che si trasmette per via aerea mediante un batterio, il Mycobacterium tuberculosis.