Truffa assicurativa con false residenze. Scarcerati due indagati. Accolta la richiesta degli avvocati

Smontando il quadro accusatorio della Procura della Repubblica di Savona

Immagine di repertorio

CASTEL VOLTURNO – Nel mese di Ottobre 2018 il GIP del Tribunale di Savona emetteva ordinanza con cui applicava la misura cautelare a carico di numerosi indagati residenti in Napoli e Castel Volturno.

L’ordinanza veniva emessa a seguito di indagini eseguite dalla procura di Savona  su di una presunta associazione a delinquere, con sede a Napoli e Castel Volturno dedita a truffe assicurative per ottenere polizze assicurative con il beneficio della 1° classe (cd Legge Bersani), e quindi il pagamento del premio assicurativo inferiore con residenze false in diverse zone di italia.

A seguito di delle difese prodotte degli Avv. Francesca LUONGO e Avv. Ilario BACCARI, difensori dei Sig.ri D.G. e S.V., il Tribunale del Riesame di Genova emetteva provvedimento di scarcerazione in favore dei loro assistiti.

Di fatto smontando totalmente il quadro accusatorio della Procura della Repubblica di SAVONA  ottenendo la scarcerazione degli indagati.