TRUFFA ALLO STATO. 12 indagati, tutti dell’alto Casertano. Intascavano fondi europei

CASERTA – Gli uomini dell’arma dei Carabinieri Nucleo Antifrode di Salerno, hanno denunciato 12 persone responsabili, a vario titolo, di indebita percezione e truffa ai danni dell’Unione europea e per falsità ideologica.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, gli indagati, avrebbero dichiarato la conduzione di terreni demaniali allo scopo di percepire contributi comunitari destinati all’agricoltura. I terreni essendo demaniali non potevano essere disponibili da parte di privati.

I 12 denunciati sono tutti dell’Alto Casertano, attraverso false certificazioni, avrebbero persino dichiarata di essere proprietari di terreni espropriati per la costruzione di superstrade e autostrade, al solo scopo di incassare i finanziamenti della Comunità Europea. Sono in corso ulteriori indagini.