Tribunale di Aversa in affanno. Il Ministro della Giustizia promette nuove risorse

Il ministro Bonafede ha dichiarato di voler attingere ad un fondo speciale già esistente e disponibile per interventi urgenti

AVERSA – Il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, risponde alla lettera del presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli Nord, Gianfranco Mallardo.

Si trattava di un vero e proprio appello per denunciare il gravissimo stato di difficoltà degli uffici giudiziari del tribunale di Aversa, competente sulll’area di Napoli Nord.

Il ministro Bonafede avrebbe contattato personalmente il presidente del Coa per avere chiarimenti sulla situazione attuale, sia per quanto riguarda il Tribunale penale che civile.

“Ho parlato lungamente al telefono con il ministro del problema del Giudice di Pace – dichiara Mallardo – e dello stato di pre-dissesto dei Comuni su cui ricadono le spese di mantenimento. Gli ho descritto le condizioni di alcuni uffici menzionando l’episodio occorso ieri all’ufficio del Gdp di Marano dove l’attività si è fermata per la mancanza di una fotocopiatrice. Gli ho altresì descritto della convenzione con l’associazione Carabinieri per far funzionare il Gdp di Napoli Nord. Insomma, ho posto il problema del funzionamento dei Gdp in via principale”. “Il ministro, – aggiunge Mallardo – preso atto della situazione, ha dichiarato di voler attingere ad un fondo speciale già esistente e disponibile per interventi urgenti”.