Trentola. Il giudice nega la scarcerazione. Sagliocco e Griffo rimangono ai domiciliari

Confermati gli arresti per i due indagati nella maxi inchiesta per corruzione sul comune di Trentola Ducenta

Trentola Ducenta – Confermati gli arresti per l’ex sindaco di Trentola Ducenta Andrea Sagliocco e l’avvocato Saverio Griffo.

Il giudice delle indagini preliminari del tribunale di Napoli Nord di Aversa ha respinto la richiesta di scarcerazione.

I due indagati rimarranno agli arresti domiciliari. Al centro dell’indagine, affidamenti diretti di appalti in violazione del relativo codice, accordi corruttivi, ostruzionismo amministrativo verso gli imprenditori non consenzienti, e regali di vario tipo al sindaco e ad amministratori pubblici.

Invece per la dirigente del Comune Elena Bassolino il  gip ha annullato l’ordinanza cautelare divieto di dimora in provincia di Caserta e della sospensione dal servizio per 12 mesi.