NAZIONALE (VOLTAGO AGORDINO) – Tre scosse di terremoto nel giro di 10 minuti, la più forte di 3.6, si sono verificate intorno alle 14.22 con epicentro a Voltago Agordino ad una profondità di 9 chilometri.

Il sisma è stato distintamente avvertito in tutta la provincia di Belluno e sono state decine e decine le telefonate ai vigili del fuoco.

Sarebbe stato evacuato in via precauzionale lo stabilimento Luxottica, il quale risiede proprio in città, ma fortunatamente fino ad ora non si registrano danni ad abitazioni o persone.

L’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha segnalato tre scosse, la prima a Voltago con magnitudo 3.6, la seconda a Taibon con magnitudo 2.6 ed una terza con magnitudo 3.1 a Voltago.

I vigili del fuoco sono intervenuti per effettuare diversi sopralluoghi.