Sciame sismico a Pozzuoli. Trema la Campania. Circa 20 scosse da questa mattina

REGIONALE – E’ stato registrato da questa mattina un massiccio sciame sismico nella città di Pozzuoli, nella zona dei Campi Flegrei.

Sono circa 20 le scosse confermate dai sistemi dell’istituto nazionale di Geofisica e vulcanologia di cui la più forte di 2.4.

Le scosse sono state avvertite distintamente dalla popolazione, ma fortunatamente non si registrano danni a cose o persone. Ecco il comunicato dell’osservatorio vesuviano sulla situazione attuale:

“Dalle ore 13:34 (14:34 locali) è in atto uno sciame nell’area dei Campi Flegrei. All’orario del presente Comunicato sono stati registrati una trentina di eventi sismici localizzati nell’area Solfatara-Pisciarelli con profondità comprese tra 1 e 3 km. L’evento di maggiore energia si è verificato alle ore 14:09 UTC (15:09 locali) con una magnitudo Md=2.4. L’Osservatorio Vesuviano dell’INGV sta monitorando costantemente la situazione”.

Anche il sindaco di Pozzuoli pubblica il seguente post:

È in corso uno sciame sismico. Sono in contatto con l’Osservatorio Vesuviano che ci invita a non creare allarmismi e panico. L’Osservatorio sta controllando l’attività per garantire la nostra sicurezza.
Tutto rientrerebbe nella dinamica dello stato di allerta giallo di attenzione della caldera dei Campi Flegrei, nella normale attività del territorio

I comuni Casertani più vicini all’epicentro sono Parete, Lusciano, Villa Literno e Castel Volturno.