Terremoto al comune di Castel Volturno. Arrestati dirigenti e Vigili Urbani

Gravi le accuse mosse a loro carico. Corruzione e abuso d'ufficio

CASTEL VOLTURNO – Operazione dei carabinieri del comando di Mondragone nel comune di Castel Volturno, eseguiti decine di arresti.

Sono stati fermati, con le accuse di corruzione, concussione, abuso d’ufficio al falso ideologico e diverse omissioni di atti d’ufficio Carmine Noviello, dirigente dell’ufficio tecnico del comune di Castel Volturno, Antonio Di Bona, Giuseppe Verrazzo e Giuseppe Russo.

Ai domiciliari, invece, Francesco Morrone. Al centro dell’indagini della Procura della Repubblica, ci sarebbero casi di presunti favoritismi nel rilascio di permessi a costruire a privati e ad imprenditori dell’hinterland, oltre ad omessi controlli in cambio di favori vari.

Smantellati, quindi, di fatto l’ufficio tecnico e il comando di polizia municipale.