Sversamento di rifiuti a San Tammaro. Denunciati un uomo di Capua ed uno di Santa Maria C.V.

SAN TAMMARO – Emergono ulteriori dettagli relativi lo sversamento illegale di rifiuti, nella giornata di ieri, nel comune di San Tammaro vicino la Reggia di Carditello.

I carabinieri della stazione di Santa Maria Capua Vetere, agli ordini del maresciallo Mario Iodice, hanno denunciato due uomini, incensurati, uno di Capua, l’altro di Santa Maria Capua Vetere accusati di sversamento incontrollato di rifiuti.

Avevano scavato, con l’aiuto di una pala meccanica, una buca di circa 6 metri cubi per gettare all’interno penumatici, plastica, scarti di risulta edile in un terreno agricolo di proprietà di uno dei due.

Fortunatamente sono stati colti sul fatto. La buca era talmente profonda da essere arrivata alla falda acquifera. I due responsabili sono stati denunciati a piede libero.