Scoperto capannone con auto rubate e smontate nell’Agro Aversano

Gestione e smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti delle lavorazioni sono stati i reati maggiormente contestati

Succivo / Sant’Arpino – Effettuata nella giornata di ieri l’operazione ‘Action day’, controllo interforze nella ‘Terra dei Fuochi’, nei comuni di Succivo (Ce) e Sant’Arpino (Ce).

Durante un controllo è stato sequestrato un capannone adibito allo smontaggio di autoveicoli rubati ed alla successiva vendita della componentistica nel quale è stato ritrovato anche un apparato di tipo jammer di acquisizione commerciale (disturbatore di frequenze), utilizzato per inibire i sistemi di antifurto GPS.

In azione 20 equipaggi per un totale di 47 unità interforze che tra le altre attività hanno presidiato con posti di blocco mobili le vie di accesso alle località o ai siti in cui abitualmente vengono abbandonati e quindi conferiti in modo illecito i rifiuti sul territorio controllando 5 attività imprenditoriali e commerciali, di cui 2 sequestrate, 11 persone identificate, di cui 5 denunciate tra lavoratori irregolari e rei di illeciti ambientali, 3 auto/autocarri controllati, di cui 1 sequestrato, circa 600 mq di aree sequestrate ed oltre 11mila euro di sanzioni comminate.

Gestione e smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti delle lavorazioni sono stati i reati maggiormente contestati.