Spara alla nipote con un fucile. Condannato 47enne dell’Agro Aversano

Giunge la condanna del giudice, accogliendo la richiesta di patteggiamento

SUCCIVODomenico Mozzillo, 47enne di Succivo è stato condannato dal GIP del Tribunale di Napoli Nord Dott.ssa Barbara Del Pizzo.

Accogliendo la richiesta di patteggiamento dell’avvocato Luigi Poziello, come riportato dal sito Internapoli.it, la condanna è di 3 anni di reclusione, che l’uomo sconterà agli arresti domiciliari.

Era accusato di porto e detenzione di un fucile a canne mozze, ricettazione perché il fucile risultò provento di furto, modifica di arma (al fucile vennero tagliate le canne), minaccia aggravata e lesioni personali gravissime (con la derubricazione dell’imputazione originaria di tentato omicidio).

Venne arrestato dopo aver ferito la nipote di 10 anni, in modo accidentale, a seguito di una violenta lite tra vicini di casa in via Cesare Augusto a Succivo.