SUCCIVO. 63enne condannato per ricettazione. Deve scontare 3 anni

SUCCIVO – I Carabinieri del Comando Stazione di Sant’Arpino (Ce) hanno notificato l’ordinanza della misura alternativa della detenzione domiciliare.

Tale ordinanza è stata emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Napoli nei confronti di BARBATO Pasquale, 63 anni, di Succivo, il quale ha ritenuto opportuno la misura degli arresti domiciliari.

L’uomo deve espiare la pena residua di anni 3 e mesi 3 per il reato di ricettazione in concorso.