Studio dentistico abusivo nel Casertano. Scatta il sequestro dei Nas

Blitz dei carabinieri, chiuso un noto studio dentistico. A confermarlo è il Ministero della Salute.

SAN NICOLA LA STRADA – Nell’ambito della strategia di contrasto all’abusivismo sanitario, è stato impegnato nei controlli anche il NAS di Caserta che ha denunciato alla competente autorità giudiziaria un odontoiatra.

Il medico è accusato di per aver attivato uno studio dentistico in assenza della prevista autorizzazione e dei requisiti igienico sanitari.

L’ispezione è avvenuta lo scorso 11 luglio nello studio aperto abusivamente nel corso dell’attività i carabinieri non hanno ravvisato carenze dal punto di vista igienico sanitario. Lo studio si trova a San Nicola la Strada.

Al termine dell’operazione i carabinieri hanno sequestrato il locale dove avvenivano le visite e l’attrezzatura per un valore totale di 200mila euro.