Strane presenze sul comune di Casapulla. I consiglieri chiedono una verifica

CASAPULLA – Presenze estranee all’apparato amministrativo nel Comune di Casapulla, è quanto dichiarata dai consiglieri del gruppo ‘Campania libera’ protocollano l’interrogazione.

Nella sezione ‘Amministrazione trasparente’ del sito istituzionale del Comune di Casapulla – fanno sapere Luigi Bosco, Marialaura Buro e Francesco Sorbo – non risultano pubblicati i documenti, le informazioni e i dati circa il conferimento di incarichi di collaborazione esterna e consulenza.

Da diverso tempo, però, si riscontrano frequentazioni degli uffici comunali da parte di persone che allo stato attuale risultano estranee all’apparato amministrativo dell’Ente. Alcuni utilizzano anche postazioni di lavoro e relativi terminali informatici destinati al personale dipendente preposto ed autorizzato.

Riteniamo che tutto ciò costituisca una violazione della legge. Per questo motivo, chiediamo al sindaco di conoscere i nominativi delle persone che, non rivestendo il ruolo di dipendente del Comune, risultano essere autorizzate alla frequentazione degli uffici municipali ed all’utilizzo delle postazioni di lavoro ed informatiche.

Vogliamo conoscere, inoltre, gli eventuali ed urgenti provvedimenti che si intendono adottare per interrompere queste attività che, allo stato e per come appaiono, costituiscono, tra le altre cose, un reato.