Stalking e minacce. Donna condannata ad oltre 2 anni di carcere

Giunge la sentenza da parte del giudice nei confronti dell'imputata

Immagine di repertorio

CASTEL VOLTURNO / VILLA DI BRIANO – Il giudice del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha emesso la sentenza a carico di una donna accusata di stalking.

Si tratta di Monica Iulina 35 anni di Villa di Briano, la quale, come ricostruito dall’accusa per anni aveva perseguitato il suo ex compagno di Castel Volturno con telefonate e minacce.

Centinaia di telefonate al giorno, migliaia di messaggi ed una serie di vicende che l’hanno portata prima agli arresti domiciliari e poi in carcere a Pozzuoli.

Ora il giudice la condanna a due anni e quattro mesi di reclusione. L’avvocato della donna, Paolo Caterino, ha ottenuto la continuazione del reato per tutti gli episodi contestati.