Caserta. Spari contro due immigrati al grido di “Salvini Salvini”. Indagini in corso

La scena potrebbe essere stata ripresa dalle videocamere della zona

Immagine di repertorio

CASERTA – I fatti risalgono allo scorso lunedi quando due ragazzi del Mali, sono stati vittima di violenza a Caserta.

I due, intorno alle 22,00 sarebbero stati avvicinati da una Fiat Panda di colore nero con a bordo tre giovani. Improvvisamente uno dei ragazzi ha estratto una pistola ad aria compressa ed ha sparato diversi colpi contro i due extracomunitari, ferendone uno.

Subito dopo si sono dati alla fuga facendo perdere le loro tracce. Gli aggressori hanno compiuto il raid al grido di “Salvini Salvini”.

A denunciare l’episodio sono stati i responsabili del centro sociale Ex canapificio, la Caritas diocesana di Caserta, il ComitatoCittà viva e il progetto Sprar di Caserta.

Sporta regolare denuncia anche alle autorità locali le quali hanno avviato le indagini del caso. Al vaglio le immagini di video sorveglianza della zona, una in particolare, che avrebbe ripreso la scena e quindi anche il numero di targa della vettura.