Spari tra la folla a Frattamaggiore. Le autorità cercano il responsabile

Sulla vicenda stanno indagando le autorità per cercare di rintracciare l'uomo che spara tra la folla

Frattamaggiore – Oramai è diventato virale il video, pubblicato dal Consigliere Borrelli, in cui si vede come a Frattamaggiore i festeggiamenti si siano sfociati in violenza.

Atti di vandalismo, ma sopratutto diversi spari, tra la folla, con armi da fuoco, anche se al momento non è ancora chiaro se siano a salve o meno. L’episodio si è verificato sulla rotonda di Piazza Carmine Pezzullo.

Riguardo ai festeggiamenti di mercoledì ci sono stati segnalati numerosi episodi di disordini, follia e delirio, tra questi c’è il furto del motorino ai danni di un povero ragazzo.

Appena abbiamo ricevuto il filmato abbiamo provveduto ad inviarlo alle forze dell’ordine per far sì che i delinquenti che hanno compiuto questa azione possano essere identificati e denunciati.

Riguardo a Salvatore, ci siamo mobilitati affinché il ragazzo possa ricevere presto un nuovo scooter che si era guadagnato con il sudore della fronte e che gli serve per recarsi al lavoro.

Avremmo voluto che durante la serata di mercoledì, dopo la partita, ci fossero stati molti più controlli proprio per evitare scene come questa e disordini, dato che siamo ancora in un periodo di emergenza sanitaria. Per evitare pericoli per l’emergenza Covid la partita è stata giocata a parte chiuse ma che senso ha se poi si è permesso di dare vita ad episodi simili dove di certo la sicurezza non è di certo stata messa al primo posto e gli assembramenti sono stati consentiti ovunque? .”- ha affermato il Consigliere Borrelli assieme al conduttore radiofonico Gianni Simioli.

Ecco, invece le dichiarazioni del Sindaco Marco Antonio Del Prete

Buongiorno a tutti! Frattamaggiore stamattina si sveglia con una doppia vittoria. Quella della SSC Napoli in Coppa Italia ed in particolare quella del suo beniamino e nostro concittadino Lorenzo Insigne.

Complimenti davvero a tutti gli azzurri per il grandissimo successo raggiunto e per le emozioni che ci hanno regalato. Purtroppo però, nel dopo partita, abbiamo assistito anche ad una rovinosa sconfitta.

Non capisco il motivo per cui, in un momento di festa, si debba eccedere compiendo azioni che possono davvero mettere in pericolo l’incolumità di tutti.

Questo non è divertimento! Questa è follia! E atteggiamenti del genere non trovano nessuna scusante anzi, saranno denunciati e condannati.”