Spara ed uccide ladro in casa. Indagato avvocato. Muore 41enne di Napoli

REGIONALE – Nel pomeriggio di ieri, l’avvocato Francesco Palumbo, 47 anni di Latina, ha sorpreso tre ladri dentro casa e si è scatenato l’inferno.

Si trovava a casa del padre, dove era scattato l’allarme dell’antifurto. Come raccontato si è trovato i tre ladri difronte ed ha afferrato la sua pistola sparando 8 colpi.

Uno dei proiettili ha colpito ed ucciso Domenico Bardi, 41 anni, di Napoli. Il corpo è stato trovato nel giardino della palazzina. I ladri si erano introdotti nell’appartamento al primo piano, di proprietà del padre dell’ avvocato, usando una scala per raggiungere la finestra.

Ora l’avvocato Francesco Palumbo è indagato a piede libero per eccesso colposo di legittima difesa.

Agli inquirenti ha raccontato di essersi ritrovato davanti i tre ladri e che uno di loro aveva una mano in tasca come se dovesse afferrare un’arma.

Saranno le indagini a stabilire con precisione la dinamica della tragedia.