Spara al fratello per questioni di eredità. Condannato 50enne dell’Agro Aversano

Esplose un colpo di pistola che solo per puro caso non ha colpito il fratello

Casal di Principe – Dopo aver sparato contro il fratello era stato solo denunciato a piede libero.

L’aggressione avvenne al culmine di un litigio per una questione di eredità. Oggi pomeriggio è stato condannato a due anni e 8 mesi dal tribunale di Aversa-Napoli nord, dott.ssa Del Pizzo.

Si tratta di Massimo Di Caterino, 50enne di Casal di Principe. Lo scorso mese di agosto a Casal di Principe, l’uomo, dopo un litigio, esplose un colpo di pistola che solo per puro caso non ha colpito il fratello.

Al termine del rito abbreviato il Gup ha derubricato il reato da tentato omicidio a minacce e porto abusivo di armi.