Immagine di repertorio

E’ stato scarcerato M. M., 39enne residente a Casal di Principe, il quale era stato arrestato con l’accusa di aver sparato a P. G., di Villa di Briano, fisioterapista che gestiva insieme ai fratelli di un centro scommesse.

La vittima era stata ferita ad una gamba da un proiettile. Il gip Farina del tribunale di Napoli Nord ha accolto l’istanza presentata dall’avvocato del ragazzo, Giovanni Cantelli.

Disposti, quindi, i domiciliari nel comune di Cellole per il giovane. In un primo momento gli era stata imputata l’accusa di tentato omicidio, poi derubricata in lesioni.

Naturalmente sulla vicenda sono in corso ulteriori accertamenti investigativi per ricostruire la dinamica dei fatti.