Smantellata piazza di spaccio sul litorale Casertano. Blitz della polizia. 2 arresti

Arrestati in attesa di essere giudicati stamane con rito direttissimo. Denunciata anche una donna

Immagine di repertorio

Castel Volturno – Gli agenti della Squadra Mobile Sezione Criminalità Straniera della Questura di Napoli hanno arrestato Marcell Onuoha, di 37 anni, e Leonard Nduku, di 43 anni, nigeriani.

I due sono ritenuti responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e violazione delle disposizioni concernenti la disciplina dell’immigrazione. Denunciata per gli stessi reati anche una loro connazionale.

I poliziotti hanno svolto un’attività antidroga su una piazza di spaccio a Castel Volturno gestita dai due extracomunitari, irregolari sul territorio nazionale.

Ieri mattina è scattato il blitz in una villetta di via Pisacane. Gli agenti hanno dapprima circondato lo stabile per poi entrarvi. Il primo ritrovamento è avvenuto in una gabbia adibita ad allevamento di conigli dove è stata scoperta una busta al cui interno erano contenuti circa 35 grammi di eroina ed altri 3 di cocaina.

Quindi nell’abitazione, dove erano presenti i due uomini e la donna, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato un bilancino di precisione, buste in cellophane, alcune confezioni di mannitolo, la somma di 620,00 euro.

Inoltre gli agenti hanno recuperato anche diversi telefoni cellulari e schede sim presumibilmente legate all’attività di spaccio. Onuoha e Nduku sono stati arrestati in attesa di essere giudicati stamane con rito direttissimo.