Sottufficiale a processo per aver colpito il fratello con un pugno

Rinvio a giudizio per il militare

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Il cinquantenne sottufficiale dell’aeronautica, A.R. di Santa Maria Capua Vetere è stato rinviato a giudizio, per il reato di lesioni volontarie.

A subire l’aggressione è il fratello del militare che ha presentato querela all’Autorità Giudiziaria.

La vittima ha affermato di essere stato colpito con un pugno al volto con tanto di referto medico ospedaliero del pronto soccorso.

La vicenda risale a qualche anno fa nel palazzo di famiglia. Ora partirà il processo a carico del sottufficiale.