SAN MARCELLINO – Questa mattina, all’esito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, i Carabinieri della Stazione di San Marcellino hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della sospensione dal servizio pubblico di insegnamento per la durata di 12 mesi, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di quattro suore.

Si tratta delle religiose che insegnano presso la scuola paritaria per l’infanzia di San Marcellino, rispettivamente di anni 76, 54, 47 e 34, ritenute responsabili di maltrattamenti aggravati ai danni di alunni minori.

Le indagini, condotte tra i mesi di aprile e maggio di quest’anno, sono scaturite dalle denunce presentate ai Carabinieri di San Marcellino da parte dei genitori di cinque bambini – alunni della scuola – che, all’interno delle mura domestiche, avevano manifestato disagio e cambiamenti di umore chiaramente riconducibili a comportamenti subiti presso l’istituto scolastico.

L’attività di indagine, condotta anche mediante l’utilizzo di videocamere, ha permesso di documentare documentare diversi episodi ai danni dei bambini.