La sorella di Zagaria non faceva parte del Clan dei Casalesi: Cassazione respinge ricorso

La donna è tornata in libertà nel mese di dicembre 2020

Immagine di repertorio

La sorella maggiore del capoclan Michele Zagaria, Beatrice Zagaria, non faceva parte del clan dei Casalesi.

E’ questo il verdetto della Corte di Cassazione che ha dichiarato inammissibile il ricorso della Procura.

Gli inquirenti aveva fatto ricorso contro la sentenza della Corte d’Appello di Napoli che aveva assolto la donna per il suo ruolo all’interno del sodalizio criminale.

Era stata condannata 3 anni per la sola ricettazione dei soldi del clan (pena già espiata). La donna è tornata in libertà nel mese di dicembre 2020.