SINDACO DI TEVEROLA. Il tribunale annulla l’arresto

TEVEROLA – Il tribunale del Riesame ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare a carico di Dario Di Matteo, il sindaco di Teverola che pochi giorni fa si è dimesso.

Di Matteo venne arrestato con l’accusa di aver corrotto l’ex amministratore della Dhi Alberto Di Nardi, promettendogli il nuovo appalto rifiuti in cambio di assunzioni e sponsorizzazioni, insieme con l’arresto del Sindaco di Vitulazio.

I giudici del tribunale del Riesame di Napoli hanno accolto il ricorso presentato dall’avvocato Carlo De Stavola. Nei giorni scorsi il sindaco era stato trasferito ai dominciliari ed ora torna libero.