Home Caserta Sindaci di Caserta e Marcianise insultati e minacciati per non aver chiuso...

Sindaci di Caserta e Marcianise insultati e minacciati per non aver chiuso le scuole

Un grave segno di inciviltà e mancanza di rispetto delle istituzioni

CASERTA / MARCIANISE – Una vicenda davvero vergognosa e preoccupante quella avvenuta durante la serata appena trascorsa tramite i canali social.

A causa dell’allerta meteo lanciata dalla protezione civile della Campania, alcuni sindaci tra le province di Caserta e Napoli hanno deciso di chiudere le scuole.

Diversamente molti altri hanno deciso di lasciarle aperte.

Sulla pagina facebook della città di Caserta e sul profilo del sindaco di Marcianise, Antonello Velardi, sono stati pubblicati decine e decine di insulti e minacce dopo la conferma della regolare apertura delle scuole nelle rispettive città.

Una vicenda agghiacciante, dove troviamo tra i protagonisti sia gli alunni che i genitori, i quali non hanno utilizzato mezze misure per esprimere il loro disappunto riguardo l’apertura delle scuole nonostante l’allerta meteo.

Non si esclude i responsabili possano essere segnalati e denunciati.