Si aggrava la posizione di Don Michele Barone. “Frequentava assiduamente Salvatore Belforte”

Le dichiarazioni del collaboratore di giustizia

CASAPESENNAMichele Barone, cugino omonimo di don Michele Barone, oggi collaboratore di giustizia ha reso dichiarazioni il religioso.

Don Michele Barone frequentava assiduamente anche il figlio di Salvatore Belforte“, queste le sue dichiarazioni, continuando – “indossava solo la tunica, ma il sacerdote non lo ha mai fatto“.

“Il padre di don Michele Barone venne da me per risolvere il problema (una relazione con una ragazza nda) – ha detto il collaboratore di giustizia – Io intervenni a modo mio ed andai a picchiarlo. Gli diedi 7 o 8 schiaffi“.

Dopo l’opera di convincimento del cugino don Michele “cambiò vita ma solo in apparenza. Frequentava le case degli affiliati e probabilmente gli piaceva la moglie di qualcuno di loro. Poi iniziò a frequentare anche una donna divorziata e lo picchiai anche per quello“.