Si costituisce in commissariato. 67enne accusato di tentata estorsione

Dopo le formalità di rito l’arrestato veniva tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’A.G

Immagine di repertorio

Sessa Aurunca – Nel tardo pomeriggio di ieri il personale del Commissariato di P.S. di Sessa Aurunca, diretti dal Vice Questore Aggiunto Dott. Celestino Frezza, traeva in arresto M.E. 67 anni, “pregiudicato”.

L’uomo si è costituito spontaneamente, accompagnato da proprio legale, in esecuzione all’ordine di carcerazione definitiva emesso dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Napoli, a seguito della sentenza definitiva del 16-05-2020 per l’espiazione della pena residua di mesi 3 e giorni 9.

Colpevole del reato di tentata estorsione in concorso. Fatti risalenti ai mesi di Febbraio — Marzo 2017.

Dopo le formalità di rito l’arrestato veniva tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’A.G.