Vende bungalow come appartamenti. Maxi sequestro sul litorale. FOTO

Il complesso sarebbe stato oggetto di una lottizzazione abusiva

SESSA AURUNCA – Gli uomini dell’arma dei carabinieri e la Guardia di Finanza di Mondragone hanno sequestrato su ordine del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere circa cinquanta unità immobiliari dell’Italy Village, conosciuto anche come “Villaggio degli svedesi“.

Seconda la della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, il villaggio sarebbe stato oggetto di una lottizzazione abusiva da parte del titolare, l’imprenditore di San Cipriano d’Aversa Luigi Mennillo, che ne avrebbe cambiato destinazione d’uso, trasformandolo da complesso turistico a complesso residenziale.

In poche parole trasforma i bungalow in appartamenti, iniziando la vendita già a partire dal 2014, ancora prima di diventare l’effettivo proprietario dell’immobile.

Ora le autorità hanno posto tutto sotto sequestro e stanno svolgendo ulteriori approfondimenti per accertare la responsabilità di altre persone.