Sequestrate 3 tonnellate di cozze sul litorale Casertano

Il venditore era sprovvisto di autorizzazioni e la merce non tracciabile

CASTEL VOLTURNO – Sequestrate 3 tonnellate di cozze lungo il litorale Casertano mentre venivano vendute su alcune bancarelle nella zona di Castel Volturno.

L’operazione è stata eseguita dalla Guardia Costiera locale che ha operato con la collaborazione della guardia forestale di Pinetamare.

La rivendita è stata localizzata nella zona di Destra Volturno.

All’esito del controllo è risultato che il pescatore non aveva alcuna autorizzazione sanitaria, i frutti di mare erano esposti su grosse tavole all’aperto in uno tratto di strada abbastanza trafficato.

Alla fine dell’operazione i mitili sono stati distrutti e i gestori dell’attività denunciati e multati.