Sequestro da 200mila euro ad un noto imprenditore Campano

SALERNO – Alla base del sequestro ci sarebbe l’iva mai versata allo Stato da parte di un noto imprenditore nel Salernitano.

Così, su disposizione della Procura della Repubblica, i militari della Guardia di Finanza del Comando provinciale hanno eseguito un decreto preventivo per equivalente.

L’esecuzione della misura cautelare reale è giunta a conclusione delle indagini eseguite dal Nucleo di polizia economico-finanziaria delle Fiamme Gialle di Salerno. L’imprenditore si era reso responsabile di omissione di versamento Iva per un importo di oltre 200 mila euro.

La magistratura ha disposto il sequestro di parte della quota societaria dell’azienda di cui l’imprenditore è legale rappresentante, oltre ai sigilli in una parte del capannone della ditta finita nel mirino delle forze dell’ordine.