Home Casapulla Semina terrore lungo l’Appia al grido di Allah Akbar

Semina terrore lungo l’Appia al grido di Allah Akbar

CASAPULLA – Momenti di panico ieri sera lungo l’Appia nel comune di Casapulla, dove un extracomunitario con uno zainetto in spalla ha seminato il terrore tra i passanti.

Intorno alle 10,00 di sera, difronte a decine di persone, l’uomo ha cominciato ad urlare Allah Akbar, cioè “Dio è grande”, brandendo una bottiglia di vetro tra le mani.

Naturalmente è partita subito la segnalazione ai militari del 112, i quali, prontamente giunti sul posto, hanno fermato e ammanettato l’extracomunitario.

Con molta probabilità l’uomo era pervaso dai fumi dell’alcol ed avrebbe agito semplicemente emulando i fatti di cronaca recenti.