Scosse in rapida successione al confine con la Campania. La più forte è di 2.8

I terremoti sono stati registrati questa mattina

NAZIONALE – Tre scosse in rapida successione sono state registrate questa mattina dai sistemi dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia al confine con la Campania.

Precisamente nel comune di Muro Lucano in provincia di Potenza, di cui la più forte è stata di magnitudo ML 2.8 avvenuta alle 09:49 ad una profondità di 7 km.

Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma. Le altre due scosse sono:

  • di magnitudo ML 2.1 alle 10:07
  • di magnitudo ML 2.1 alle 09:49:07

Le scosse sono state distintamente avvertite dalla popolazione, ma fortunatamente non si registrano danni a cose o persone.

La città Campana più vicina all’epicentro è stata Ricigliano in provincia di Salerno.