Scontri durante la partita del Villa Literno – Viribus Somma. Daspo per 20 tifosi

VILLA LITERNO – Il Questore di Caserta ha adottato il provvedimento di DASPO –  divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono le manifestazioni sportive, ai sensi dell’art.6, L. 401/89 e successive modifiche ed integrazioni, nei confronti di circa 20 tifosi della compagine ospite.

Sono ritenuti responsabili in gruppo dei disordini verificatisi in occasione dell’incontro di calcio tra le compagini del “Villa Literno” e della “Viribus Somma 100”, disputato il 25 novembre u.s. e valevole per il campionato di Promozione.

  • A., di anni 21, residente in Somma Vesuviana (NA)  per la durata di anni 3 (tre);
  • G., di anni 24 , residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 2 (due);
  • M. di anni 21, residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 2 (due);
  • F., di 22 anni, residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 2 (due);
  • P. A. di anni 21, residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 2 (due);
  • M., di anni 24, residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 3 (tre);
  • G., di anni 23, residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 2 (due);
  • C. di anni 24, residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 3 (tre);
  • M., di anni 29, residente in Somma Vesuviana (NA) già precedentemente daspato, per la durata di anni 5 (cinque) con prescrizioni;
  • D., di anni 22, residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 3 (tre);
  • F., di anni 28, residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 2 (due);
  • M., di anni 24, residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 3 (tre);
  • F., di anni 25, residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 3 (tre);
  • F., di anni 19, residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 2 (due);
  • S., di anni 26 , residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 2 (due);
  • D., di anni 29, residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 2 (due);
  • G., di anni 22, residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 2 (due);
  • F., di anni 21, residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 3 (tre);
  • A., di anni 17, residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 1 (uno);
  • E., di anni 15, residente in Somma Vesuviana (NA) per la durata di anni 1 (uno).

Gli stessi si rendevano responsabili dell’accensione di due bombe carta e di diverse torce a mano lanciandole all’indirizzo dei Carabinieri in servizio di Ordine Pubblico. Inoltre al termine dell’incontro, travisati da sciarpe e cappelli, tentavano un contato con la tifoseria del Castel Volturno impedito solo grazie all’intervento delle FF.OO.