Sciolto il comune di Casoria. Nominato il commissario prefettizio

Guiderà l'ente fino alle prossime elezioni

CASORIA – Avviata la procedura di scioglimento dell’organo consiliare del comune di Casoria.

Il prefetto di Napoli, Carmela Pagano, dopo le dimissioni dalla carica di 14 consiglieri su 24 nel comune di Casoria, ha nominato il commissario prefettizio Santi Giuffre’.

Avrà l’incarico della provvisoria gestione dell’ente fino alle prossime elezioni amministrative che si terranno il prossimo anno.

“La sfiducia al sindaco Pasquale Fuccio è il peggior regalo di Natale che i 14 consiglieri che hanno firmato le dimissioni potessero fare ai loro concittadini”. Lo affermano in una nota congiunta il segretario regionale del Pd Campania, Assunta Tartaglione, e il segretario metropolitano di Napoli, Massimo Costa.

“Con questo atto irresponsabile – si legge nella nota – non solo si interrompe un’esperienza amministrativa che stava provando a cambiare il volto di un territorio complesso, ma con un’opera di strumentalizzazione politica si lascia la città nell’incertezza e si affidano le sorti di Casoria a un commissariamento che inciderà negativamente sul lavoro avviato e sullo sviluppo del Comune”.