Madre e figlio arrestati per possesso di arma illegale. Scarcerati dal giudice

La decisione del giudice sull'arresto

SAN CIPRIANO D’AVERSA – Erano stati arrestati nella giornata di ieri in quanto accusati di possesso di arma da fuoco illegale con matricola abrasa.

Si tratta di madre e figlio, G. N. e F. T., residenti nel comune di San Cipriano d’Aversa, tratti in arresto dagli agenti della Polizia di Stato.

Nella giornata odierna sono stati scarcerati, quindi è stato annullata l’ordinanza di arresto grazie all’accoglimento della tesi difensiva del loro avvocato.

Il legale è riuscito a dimostrare che l’arma non era la loro in quanto è stata trovata all’esterno dell’abitazione, e quindi accessibile a chiunque.