SANT’ARPINO. Tenta il suicidio ma viene salvato. Premiati i Carabinieri eroi

SANT’ARPINO – Il fatto risale al 22 maggio del 2009, quando il tenente Leonardo Rosano, e l’appuntato Emilio Zotti, salvarono un ragazzo dal suicidio.

I due carabinieri erano di pattuglia quando notarono qualcosa di strano. Videro un auto su cui era scritto con un rossetto: “Perdono, vi aspetto a tutti.” Capirono subito quello che stava accadendo, così ispezionarono la zona trovando un ragazzo disteso sui binari intento a suicidarsi.

La presenza dei carabinieri fu provvidenziale in quanto proprio in quell’istante stava passando un convoglio ad alta velocità. A rischio della loro vita portarono in salvo il giovane, originario di Sant’Arpino.

Proprio per questo loro gesto eroico nella giornata di ieri, lunedì 5 giugno, il Tenente Leonardo Rosano, ora in servizio a Quarto, ha ricevuto dal Ministero degli Interni durante una cerimonia solenne, la medaglia d’argento al merito.

Premiato anche l’appuntato Emilio Zotti, attualmente ancora in servizio presso la caserma dei carabinieri di Sant’Arpino.