SANT’ANTIMO. 14enne violentata e derisa su Facebook. Due arresti

SANT’ANTIMO – Due giovanissimi di 19 e 21 anni, residenti a Sant’Antimo, sono stati tratti in arresto dagli uomini dell’arma dei carabinieri della locale stazione.

L’accusa a loro carico è di violenza sessuale di gruppo su minore, in questo caso specifico nei confronti di una ragazzina di appena 14 anni. Ora si trovano ai domiciliari in attesa che l’inchiesta venga chiusa e si arrivi a processo.

In base alla ricostruzione fatta dagli inquirenti, dopo la denuncia della madre nell’agosto del 2016, è stato appurato che i due gruppi di ragazzi, in due episodi diversi, avevano costretto la giovane a subire gli abusi sessuali.

Allo stupro e’ seguito anche un commento sprezzante e offensivo verso la vittima postato da uno degli indagati su Facebook.