SANTA MARIA A VICO. L’ente comunale ruba la corrente. Lampioni allacciati abusivamente

SANTA MARIA A VICO – Nel corso del pomeriggio odierno, in Santa Maria a Vico (Ce), i Carabinieri del locale Comando Stazione, coadiuvati da personale tecnico della società “Enel spa” di Caserta, a seguito di controllo, hanno accertato l’ipotesi delittuosa di reato di furto aggravato continuato, commessa dall’Ente Comunale di Santa Maria a Vico.

I militari dell’Arma, nella circostanza, hanno riscontrato la presenza di n. 26 lampioni pubblici, dislocati in quella via Monticello, tutti alimentati  illegalmente mediante allaccio diretto alla cabina Enel principale, arrecando un danno presunto alla società fornitrice di circa euro 100.000,00. L’impianto pubblico interessato non è stato interrotto per non compromettere l’erogazione del servizio pubblico.

Sono in corso indagini al fine di delineare responsabilità penali in capo agli amministratori comunali con incarichi specifici nel settore.