SANTA MARIA CAPUA VETERE. Arrestato 29enne di Aversa per rapina

SANTA MARIA CAPUA VETERE/AVERSA – Nel tardo pomeriggio di ieri personale di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Santa Maria Capua Vetere, ha proceduto all’esecuzione di un’Ordinanza applicativa della Misura Cautelare della Custodia in Carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di S. Maria Capua Vetere, traendo in arresto di Mariniello Fabio di anni 29 di Aversa.

L’indagato è ritenuto responsabile del delitto di rapina Aggravata, consumata con altra persona rimasta ignota, commessa lo scorso 18 marzo. Il Mariniello faceva irruzione, travisato, all’interno della rivendita di tabacchi denominato “Antica Tabaccheria” sita in Santa Maria Capua Vetere e con la minaccia di un coltello di grosse dimensione, si impossessava dell’intero incasso giornaliero ammontante a circa 1.200 euro.

Le successive indagini svolte dal personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Santa Maria Capua Vetere e dirette dalla Procura della Repubblica di S. Maria, hanno portato ad acquisire granitici indizi di reità a carico della persona arrestata, dimostrando così la sua partecipazione alla rapina. Il MARINIELLO è recidivo specifico, nel quinquennio e, per analoghi delitti, era sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento in prova ai servizi sociali, con obbligo di dimora nel comune di residenza, obbligo nell’occasione violato.

Immagine di repertorio